Come Recuperare File Cancellati da Windows 11

Come Recuperare File Cancellati da Windows 11

Esistono diversi modi per eliminare i file. Di conseguenza, è molto comune che gli utenti debbano recuperare file che sono stati eliminati accidentalmente. Il Cestino è una funzionalità di Windows che consente di recuperare i file che sono stati eliminati accidentalmente. Salva i dati che gli utenti scelgono di eliminare se non diversamente specificato. Di conseguenza, i file utente che sono stati eliminati sono spesso recuperabili utilizzando la funzione bin.

Quando un file viene completamente distrutto, tutti i riferimenti ad esso vengono eliminati e lo spazio sul disco rigido che occupava in precedenza viene liberato.

Cosa Succede ai File Eliminati?

Quando un computer elimina un file o svuota il Cestino, rimuove il suo riferimento dal disco rigido. Di conseguenza, il computer non può più vedere il file se l’intestazione o il riferimento vengono cancellati.

cestino recuperare file cancellati windows 11 Lo spazio occupato dal file non è più designato per esso e qualsiasi nuovo file può essere archiviato lì.

Poiché il file è teoricamente presente, potrebbe essere possibile recuperarlo utilizzando il software di recupero dati per ricreare l’intestazione del file, consentendo al computer di vederlo ancora una volta. Si noti che questo software funziona solo se il file eliminato non è stato sovrascritto da un altro file o dati.

Come Recuperare i File Cancellati in Windows 11


1. Ripristina i file dal Cestino

  • Fare doppio clic sull’icona del Cestino sul desktop.

Come Recuperare i File Cancellati in Windows 11

  • Seleziona i file che desideri recuperare facendo clic su di essi con il tasto sinistro del mouse.
  • Fare clic con il pulsante destro del mouse su uno dei file selezionati e scegliere l’opzione Ripristina.
  • In alternativa, trascina e rilascia i file selezionati in una posizione a tua scelta.

Come Recuperare i File Cancellati in Windows 11

  • Tieni presente che il Cestino può essere utilizzato solo per ripristinare i file che sono stati eliminati accidentalmente al suo interno.

2. Usa la funzione Cronologia File

  • Premi il tasto Windows + S per aprire la barra di ricerca e digita Pannello di controllo. Quindi, fai clic sul risultato più pertinente.
  • Vai a Sistema e sicurezza.
  • Fai clic su Cronologia file, quindi scegli Ripristina file personali dalla barra laterale sinistra.
  • Torna indietro nel tempo finché non trovi una copia di backup che contiene i file che desideri recuperare, quindi selezionali e fai clic sul pulsante verde di ripristino dal lato centrale in basso.

3. Accedi alle proprietà di questo PC

  • Avvia Esplora file e seleziona Questo PC dall’elenco delle posizioni nella barra laterale sinistra.
  • Fare clic con il pulsante destro del mouse sul dispositivo di archiviazione che si desidera riparare e selezionare Proprietà.
  • Vai alla scheda Strumenti, quindi fai clic sul pulsante Verifica.

4. Usa l’app di recupero file di Windows di Microsoft

  • Premi il tasto Windows + S per aprire la barra di ricerca, quindi accedi a Microsoft Store e fai clic sul risultato più pertinente.
  • Una volta che sei all’interno dell’app, cerca Windows File Recovery e scaricalo.
  • Al termine del processo di installazione, premi il tasto Windows + X e scegli Windows Terminal dal menu aperto.
  • Digita o incolla il seguente comando per ripristinare la cartella dei documenti sull’unità C sull’unità E e premi Invio:
    winfr C: E: /regular /n \Utenti\<nomeutente>\Documenti\
  • Inutile dire che puoi sostituire il percorso che preferisci per la cartella Documenti e puoi anche scegliere un’unità di origine e di destinazione diversa.

LEGGI ANCHE:

Conclusione

Se ti sei mai chiesto se l’aggiornamento a una nuova versione del sistema operativo elimina i tuoi dati, dai un’occhiata al nostro articolo su se l’installazione di Windows 11 eliminerà i tuoi file o meno.

Tuttavia, se hai già trovato la risposta sulla tua pelle, ed è stata piuttosto negativa, controlla cosa fare se un aggiornamento ha cancellato tutti i tuoi file. Le soluzioni dettagliate per Windows 10 possono essere applicate anche dagli utenti di Windows 11.

You May Also Like

About the Author: Andrew

Mi piace esplorare e la scrittura di contenuti tecnologia che può aiutare le persone risolvere i loro problemi di base.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi